TRAKTOR KONTROL S4 MK3
889,00€
TRAKTOR KONTROL S2 MK3
289,00€
Pioneer XDJ-RR
1.149,00€
Arturia DRUMBRUTE IMPACT
299,00€
Rane SEVENTY TWO
1.899,00€
Audio Technica AT-LP 3 Black
299,00€
Alto TS 310
299,00€
Soundsation ZEPHIRO 1500 FOG
149,00€
Akai MPD 232
249,00€
Mackie THUMP 12A
329,00€
Pioneer XDJ-RX2
1.699,00€
Pioneer INTERFACE 2
299,00€
M-Audio BX5 D3
99,00€
Soundsation LIVEMAKER 1211 NEO-KIT STEREO
1.499,00€
DENON DJ SC 5000 Prime
1.399,00€
DENON MCX 8000 BUNDLE CASE.. Finanziabile
1.299,00€
PIONEER NEXUS.2 PACK – Interamente Finanziabile
6.790,00€
AUDIO TECHNICA AT LP60 USB
179,00€
RANE MP2015 – Finanziabile
2799,00€
Shure M97XE
130,00€

Allen & Heath XONE: 96
OFFERTA: 1.799,00€

Allen & Heath XONE:96, si tratta di uno dei top mixer analogici per club e DJ, con una configurazione 6+2 canali, una doppia interfaccia audio USB 12In/12Out con convertitori a 32-bit/96kHz, due filtri multimodo VCF con distorsione armonica (crunch), 2 mandate, 4 ritorni, doppio preascolto e uscite multiple con insert sul master principale.


Allen & Heath XONE:96 ridefinisce lo standard dei mixer analogici per DJ, club e festival, integrando in un mixer a 6+2 canali una doppia interfaccia audio USB a 32-bit/96kHz per il collegamento e l’utilizzo in contemporanea con due computer, supportata dal software Traktor Scratch (vers. 2.11.3 o successive) per l’uso in time code. Rispetto al 92 nel 96 troviamo: due canali Return aggiuntivi, distorsione armonica pre-filter applicabile mediante il potenziometro Crunch, equalizzatore semi-parametrico (con medi sweep) sui due canali A e B, due sezioni di preascolto completamente indipendenti e un equalizzatore a 3 bande sull’uscita Booth. Allen & Heath XONE:96 è il mixer di punta del catalogo analogico della serie XONE. Costruito interamente in metallo, il 96 monta fader di nuova concezione progettati appositamente dalla stessa azienda Inglese per una miglior resa e durevolezza e un crossfader Innofader mini che ne migliorano le prestazioni.

I 4 canali principali offrono ingressi phono e line RCA stereo selezionabili mediante un commutatore rotativo a scatti che include le ulteriori due opzioni USB 1 e USB 2 per ricevere in ingresso il segnale riprodotto dai deck dei software di mixaggio quando il mixer viene utilizzato con il computer. Il channel strip di questi canali include gain, indicatore picco/distorsione, eq a 4 bande (con Kill su basse e alte). Un pulsantino sul retro permette di selezionare quale degli ingressi (phono o line) inviare in ingresso al computer via USB per l’utilizzo con vinili time code, oppure per la registrazione su computer dell’audio dei singoli canali separati (multi-traccia). I 4 canali numerati vengono riconosciuti dai vostri computer come ingresso e uscita 1/2 (canale 1), 3/4 (canale 2), 5/6 (canale 3) e 7/8 (canale 4).

I canali A e B sono equipaggiati di un gain, indicatore di picco/distorsione e di un equalizzatore asimmetrico con capacità di attenuazione maggiore (Kill) rispetto all’enfatizzazione (+6dB) per le basse e alte, mentre sulle medie troviamo un nuovo eq semi-parametrico con frequenza impostabile dai 190 ai 2750Hz e il relativo controllo di guadagno regolabile da -24dB a +10dB. Gli ingressi selezionabili da un commutatore a scatto sui canali A e B sono: MIC, Return (line Jack), USB 1 e USB 2.

Tutti e 6 i canali (A, B, 1, 2, 3 e 4) dispongono di un fader dall’escursione di 60mm, un meter a 9 LED che ci mostra il livello (da -20dBu a +10dBu) del segnale in ingresso processato dall’eq prima che sia soggetto all’intervento del fader, di un pulsante “CUE” per l’invio verso il preascolto in cuffia (sezione Monitor), di due potenziometri (Send 1 e Send 2) per inviare il segnale verso le omonime uscite e dell’interruttore “Filter 1/Filter 2” per l’invio del segnale di ogni singolo canale verso uno dei due filtri multimodo integrati nel mixer. I canali “numerati” dispongono inoltre dell’interruttore “X/Y” per l’assegnazione ad uno dei lati del crossfader: X lato sinistro, Y lato destro.

Nello XONE:96 troviamo i tradizionali filtri VCF (analogici) multimodo impostabili dall’utente in modo passa basso, passa banda, o passa alto e controllabili con potenziometri di cutoff e risonanza indipendenti. Un nuovo potenziometro CRUNCH collocato in testa ai due filtri ci consente di introdurre saturazione armonica mediante un circuito analogico sul segnale audio indirizzato in ingresso al filtro (pre-filter).

I due canali C e D offrono ingressi stereo (L e R) su prese jack da 1/4”, controllo di volume rotativo, pulsante on/off, indicatore di picco e tasto per l’invio al preascolto (Monitor). Tutti gli ingressi Return (A, B, C e D) sono utilizzabili con sorgenti mono collegando il vostro strumento (synth, drum machine, o altro) al solo ingresso “L”. L’uscita Send 1 e l’ingresso Return A sono configurabili in modo HiZ per l’uso con effetti vintage o pedalini per chitarra.

Lo XONE:96 offre due porte USB che ci consentono di utilizzare contemporaneamente due computer PC e/o Mac. Con i computer Apple non è necessaria l’installazione di driver in quanto il mixer viene riconosciuto come periferica conforme alle specifiche Core Audio e MIDI di MacOS. Ciascuna interfaccia USB una volta connessa al vostro computer aggiungerà 12 ingressi e 12 uscite (6 In/6 Out stereo). Oltre ai 4 ingressi e 4 uscite stereo assegnati ai canali da 1 a 4, il vostro computer vedrà come ingresso 9/10 il segnale inviato alla mandata 1 (Send 1), mentre nell’11/12 vi ritroverete l’uscita Master del mixer. In alternativa, premendo l’apposito pulsante (USB 11/12: MST/SEND2) sarà possibile dirottare all’ingresso USB 11/12 del computer il segnale da noi indirizzato al Send
2. Le uscite 9/10 e 11/12 che si aggiungeranno al computer serviranno rispettivamente per inviare verso il canale A e il canale B il segnale ad esse indirizzato.

Nel mixer sono disponibili due uscite Master analogiche indipendenti, cioè con controlli separati dei volumi: la Master 1 su connettori XLR (maschio) e quella Master 2 su prese femmina jack da ¼” di tipo TRS. Entrambe le coppie di uscite sono bilanciate. In prossimità della sezione Master è presente un meter stereo a due barre da 11 LED che ci consente di monitorare visivamente (dai 35dBu ai +10dBu) il segnale in uscita prima che sia soggetto al controllo di volume Master. Quando uno dei pulsanti CUE è attivo, sui meter viene indicato il livello del segnale assegnato al preascolto. Se si attiva invece lo split Cue, sul meter di sinistra vedremo il segnale del canale in preascolto e su quello di destra quello in uscita verso il master.

Sull’uscita Master sono presenti connessioni Insert che comprendono un’uscita stereo (Send) e un ingresso stereo (Return) su connettori jack da ¼”, di tipo TRS (bilanciati) per l’uscita, sbilanciati (TS) per il ritorno. Attraverso l’uscita “Send” estraiamo il segnale prima che sia soggetto al controllo di volume Master (prima che esca dal mixer) per inviarlo in ingresso ad un processore di segnale esterno (limiter, compressore, equalizzatore, filtro, etc.). Dall’uscita del processore potremo rientrare nell’Insert Return del mixer per poi uscire normalmente con il segnale processato verso il nostro impianto di diffusione audio dalle uscite Master 1, Master 2 e Booth.

L’uscita Booth impiega connettori jack da 1/4” TRS (bilanciati) e il segnale ad essa indirizzato può usufruire di un controllo di volume (indipendente rispetto ai master), un eq a 3 bande, di cui ciascuna capace di incremento/decremento di +/-8dB, un pulsante per l’attivazione della somma mono (L+R=M) e un pulsante mute. Il Record Out disponibile su connettori RCA stereo (L e R) trasmette in uscita il segnale prima che venga modificato dal controllo di volume Master e serve per il collegamento verso registratori hardware.

Tutte le uscite Send sono bilanciate (TRS) su prese Jack da ¼”, utilizzabili in configurazione stereo (L e R) oppure mono (L). Per inviare il segnale dei canali a queste uscite basta utilizzare gli omonimi potenziometri presenti in testa ai channel strip. Il Send 2 opera nel modo “post” fader, mentre il Send 1 è configurabile dall’utente su ciascun canale in modo “pre”, o “post” fader mediante l’apposito pulsante. Vi è un’altra uscita stereo chiamata “Audio sync out” su connettore mini jack da 1/8” (3.5mm) utilizzabile come un ulteriore record out, nonché per il collegamento a eventuali futuri accessori che verranno prodotti dalla stessa azienda Inglese.

Oltre al tradizionale preascolto gestibile dalla sezione Monitor, che consente di monitorare in cuffia il segnale dei canali sui quali è attivo il pulsante “CUE”, nello XONE:96 ne troviamo un secondo completamente indipendente denominato “Phones 2” che comprende tre potenziometri: uno a scatti per selezionare quale degli 8 canali o il Master monitorare in cuffia, l’ormai onnipresente rotativo CUE/MST, per l’ascolto miscelato in cuffia del canale in preascolto e di quello master, e il controllo di volume.

Il mixer Allen & Heath XONE:96 trasmette inoltre messaggi di controllo MIDI dai fader dei canali dall’1 al 4 e da alcuni dei pulsanti e potenziometri. Fate riferimento all’apposita tabella in dotazione per ulteriori informazioni. Questi messaggi di controllo, così come il segnale MIDI Clock vengono inviati sia alle porte USB, sia verso l’uscita MIDI DIN tradizionale. I due pulsanti MIDI 1 e MIDI 2 permettono all’occorrenza di disattivare l’invio dei messaggi di controllo MIDI alle rispettive porte USB. Questi non influenzeranno l’operatività dell’uscita DIN e il segnale MIDI Clock. Grazie alla porta X:LINK – protocollo nativo sviluppato dalla stessa Allen & Heath – possiamo connettere direttamente allo XONE:96 i MIDI controller XONE della serie “K”, i quali, oltre che essere alimentati da questo bus, trasmetteranno i messaggi MIDI generati al nostro computer senza occupare ulteriori porte USB.

Prinmcipali caratteristiche e specifiche:

Mixer analogico ad 8 canali per DJ e club
Doppia interfaccia audio USB 32bit/96kHz
Compatibile con Traktor Scratch per l’uso time code
Due filtri multimodo assegnabili ai canali A, B e dall’1 al 4
Filtri HPF, BPF, LPF con cut-off e risonanza separati
CRUNCH: doppio circuito di distorsione armonica pre-filtro
Doppio preascolto: Monitor e Phones 2
Uscite cuffia Jack da ¼” (2) e mini-jack (2)
Ingressi sui canali da 1 a 4: phono, line, USB 1 e USB 2
I/O su computer dei canali da 1 a 4: 1/2, 3/4, 5/6 e 7/8
Ingressi A e B: Mic XLR, Line Jack TRS (Return: Lmono/R), USB 1 e USB 2
A e B ricevono via USB le uscite del computer 9/10 e 11/12
Send 1 arriva via USB al computer sull’ingresso 9/10
L’ingresso 11/12 del computer può ricevere Master o Send 2
Due porte USB di tipo B per collegamento di due computer
Compatibili con PC Windows e Apple MacOS
MacOS Core Audio e MIDI compliant
Non sono necessari driver con MacOS
Due uscite Send, di cui una configurabile pre/post
2 ingressi per microfoni dinamici su XLR femmina: canali A e B
4 ingressi line Return stereo su Jack da ¼”: A, B, C e D
Tutti i Return accettano sorgenti Mono (L-M)
Send 1 e Return 1 configurabili Line o HiZ
Uscita Master 1: XLR (bilanciati), volume
Uscita Master 2: Jack TRS (bilanciati), volume
Uscita Booth: Jack TRS (bilanciati), Eq 3 bande, Volume
Uscita Record (pre-master) su connettori RCA
Uscita Audio Sync su mini-jack da 1/8”
Uscita MIDI su connettore DIN a 5 poli
Funzioni MIDI Controller
Fader da 1 a 4 e crossfader trasmettono Control Change
Alcuni potenziometri e pulsanti trasmettono Note MIDI
X-LINK per alimentazione/connessione di controller
6 Fader VCA da 60mm progettati dalla Allen & Heath
Crossfader InnoFADER da 45mm
Crossfader sostituibile dall’utente senza invalidare garanzia
Dimensioni e peso: 336×410x109cm; 7KG
Istallabile a rack con il kit opzionale X:96-RKX